Arrampicate sportive ed alpinistiche ad Arco nella Valle del Sarca
Cima Nodice Dos Casina Pezol e Ir Parete di Padaro Monte Baone Monte Colodri Rupe Secca Parete San Paolo Croce di Ceniga Lastoni di Dro Coste Dell'Anglone Monte Brento Pian dela Paia Monte Casale Parete del Limarò Due Laghi
Via Fessura Stenghel Via Fessura Grill Cercando la via tradizionale Via La Lumaca Via Edera Via Guide alpine Via della Metamorfosi Via Pilastro centrale
 
[Via della Metamorfosi]

Via della Metamorfosi

Monte Baone
Parete di Lomego (Bus de la stria)


Primi salitori: F. Kluckner, G. Kuen, G. Wiedemann, 11.2022

Difficoltà: IV, VI-, (obl. V-), R1

Dislivello: 150m

Esposizione: est


I primi tiri scorrono su placche ruvide piene di buchi e fessure. La difficoltà è continua di IV° grado. Una traversata facile porta alla bella e ripida parete finale la quale è ben assicurata. Il nome della via vuole esprimere che con il lavoro di pulizia della parete e del taglio degli arbusti, sono uscite belle rocce che prima non erano visibili. È avvenuta una specie di metamorfosi. Una parete selvatica si è trasformata in una bella e accessibile via. Anche l'arrampicatore, arrivando all'uscita, grazie alle nuove esperienze, che porta la via, è diventato "un'altra persona".

Chiodatura:

Soste con spit ad anello, l'assicurazione intermedia è con tante clessidre e qualche spit. Per migliorare l'assicurazione è consigliabile portare qualche Friend fino al Bd. 1 (rosso).

Avvicinamento:

Si lascia l'auto al parcheggio "Castello di Arco" località Laghel, all'inizio della via Crucis. Si sale la strada a sx e dopo ca. 15 metri ancora a sx, seguendo la strada che sale nell'oliveto (insegna "Località Fontanelle"), fino ad arrivare ad una piccola sbarra in alluminio, poco dopo si svolta a dx su una strada cementata che poi diventa sentiero, ed in breve all'attacco della via. 15``

Discesa:

Vedi la relazione

Video: Die Entstehung einer Kletterroute (La nascita di una via di arrampicata) di Gerhard Wiedemann con sottotitoli in italiano.