Arrampicate sportive ed alpinistiche ad Arco nella Valle del Sarca
Cima Nodice Dos Casina Pezol e Ir Parete di Padaro Monte Baone Monte Colodri Rupe Secca Parete San Paolo Croce di Ceniga Lastoni di Dro Coste Dell'Anglone Monte Brento Pian dela Paia Monte Casale Parete del Limarò Due Laghi
Monte Brento placconata Monte Brento parete est
Via L'aspettativa dei mondi superiori
 
[Via L'aspettativa dei mondi superiori]

Via L'aspettativa dei mondi superiori

Monte Brento - parete est

Primi salitori: H. Grill, F. Kluckner, 14 Aprile 2009

Difficoltà: VI+, alcuni pochi passi A0, A1
Dislivello: 700 m
Sicurezza: con spit, chiodi normali, clessidre. portarsi friends e dadi. Chioda dal basso.

Questa via regala una grande avventura ed anche un piacere di arrampicare. Come le altre vie del Monte Brento, anche questa è consigliabile solo per esperti, perché il dislivello è grande e i tiri sono impegnativi.
I primi salitori hanno pulito tutto il percorso ed hanno messo sufficientemente spit e chiodi normali. Ma mentre la roccia della via precedente “Sole caldissimo” è incredibilmente friabile, questa zona della salita è una sorpresa in qualità e bellezza. Sulla parete inferiore ci sono tante liste e placche solide, solamente una zona di 30 m offre rocce rotte. Nella metà, dopo il canale della via “Palma” si prosegue la salita su una torre, fessure e un camino di difficoltà media. Un traverso esposto e difficile a sinistra rende accessibile la grande placconata del centro di tre tiri per raggiungere belle fessure ed un camino a forma di orecchio. Per qualche passaggio in queste fessure servono in ogni caso friends e dadi perché gli spit sono piantati lontani l’uno dall’altro.
Il camino esige una buona tecnica, ma è abbastanza protetto. Dopo questo, si segue un traverso a sinistra ed un bel diedro che necessita anche l’uso di piccoli e medi friends. Il muro finale è strapiombante ed avventuroso con una buona qualità della roccia fino al bosco della cima.
I primi salitori hanno messo di nuovo alcuni spit per alleggerire questa uscita. In complesso, questa salita è una delle più interessanti e belle della zona.

Accesso e Discesa: Vedi Topo e schizzo.