Arrampicate sportive ed alpinistiche ad Arco nella Valle del Sarca
Vie nelle Dolomiti: Dolomiti di Brenta Pale di San Martino Moiazza Sella, Sassolungo Marmolada Vallaccia Pale di San Lucano Gruppo Fanes Catinaccio
Guglia Franca- Torre Steger Larsec- Pala di Socórda Larsec- Campanile Gardeccia Larsec- Pala Patech Larsec- Torre della Pioggia Larsec- Becco d’Aquila Larsec- Spiz delle Pope Punta Emma Cima di Catinaccio
Via Marte Via Solleder rinnovata
 
[Via Solleder]

Via Solleder

Catinaccio - Cima Catinaccio nord, 2919 m

Primi salitori: E. Solleder e F. Kummer, 1926
Miglioramenti con cordini nelle clessidre e chiodi normali: Heinz Grill, Franz e Martin Heiss

Difficoltà: V+, spesso III e IV

Dislivello: ca. 300 m

Lunghezze: 10

Esposizione: nord-ovest

Tempo di salita: 3 - 4 ore


Sviluppo:

340 m + 100 m per la rampa iniziale

Assicurazione:

Le soste sono con chiodi o con clessidre. Le sicurezze intermedie sono chiodi normali o clessidre. Per migliorare l'assicurazione è consigliabile portarsi una serie di dadi e friend e cordini Kevlar.

La via scorre all'inizio su ampie placche facili dove è difficile individuare la linea. È da puntare il pilastro con gli strapiombi gialli. Appena la parete diventa più ripida, tutta la via si presenta più difficile, logica e chiara. Seguono traversi su pareti con buchi per arrivare al camino profondo.
La roccia è su tutto il percorso sana. 2019 i chiodi normali e i cordini in clessidra sono stati rinnovati, nonostante la via è rimasta alpinistica! La via è consigliabile solo per le giornate calde senza vento.

Accesso:

Dall Rifugio Re Alberto 1° in dietro della teleferica per arrivare alla rampa evidente, 10 minuti.

Discesa:

Vedi lo skizzo.