Arrampicate sportive ed alpinistiche ad Arco nella Valle del Sarca
 
[Via Il fine giustifica i mezzi]

Cima dei Mez e Mez:

"Il fine giustifica i mezzi"


Santomaso Stefano e Dall’Armi Stefano il 22/07/93

Vedi la relazione originale del 1993 scritta da Stefano Santomaso: "Il fine giustifica i mezzi  

La via è stata risistemata nel 2018 da Stefano Santomaso e Heinz Grill, con uscita più diretta

mt 300 ca.
Diff. 5 e 5+
Roccia molto buona
Materiale: Soste attrezzate con chiodi e cordini nelle clessidre. Consigliato portarsi friends e dadi.

Accesso:

Da Capanna Trieste seguendo la strada che porta al Rif. Vazzoler (appena prima di una passerella in ferro che permette di passare il torrente, si stacca sulla destra una scorciatoia segnata CAI verso il rifugio Carestiato), si raggiunge il sentiero dell’Alta via n. 1 e lo si segue fino alla base della parete (1,30 h).
L’attacco si trova quasi in cima alla lunga cengia ascendente, dove un caratteristico pilastro squadrato giallastro forma sulla sua sinistra un diedro giallo (in comune alla via Livanos)

Discesa:

Dalla cima si percorre facilmente la cresta verso nord-est, raggiungendo un intaglio che è formato dal canalone che divide la Cima dei Mez e Mez dalle rocce del Campanile dei Zoldani. Scendendo per il canale verso sud (ancoraggio per corda doppia) si raggiunge la base delle rocce e il sentiero dell’Alta Via e per questo Capanna Trieste (2h).